14 - Che cos'è (e come si fa) un pitch

🔈 Ascolta l'episodio su Spotify, Apple Podcasts, Spreaker, Castbox

Nell’immaginario collettivo, il pitch è la presentazione in cinque minuti di un progetto di startup a potenziali investitori.

In realtà, è diventato uno strumento fondamentale per far conoscere le proprie storie. Se volete intraprendere la strada dello sceneggiatore, dello scrittore o del creativo, infatti, sappiate che sarete chiamati molto spesso su un palco, di fronte ad una platea di addetti ai lavori.

Il pitch è un’occasione importante. Ma come gestirlo al meglio?

Abbiamo chiesto qualche dritta a Stefano Tealdi, produttore di documentari e pitching trainer a livello internazionale.

Ecco i consigli dell’esperto:

➡️ Il pitch deve avere, di per sé, la struttura di una storia in tre atti; ➡️ Esiste un legame inestricabile tra il proponente e la proposta. Il pitch è il momento in cui far emergere la propria unicità di professionisti, senza scadere nell’autoreferenzialità. In sintesi: siate autentici, siate onesti; ➡️ La costruzione di un pitch permette di cogliere meglio l’essenza della storia e di individuare eventuali deficit strutturali o tematici; ➡️ Partecipate ai pitching lab: il training collettivo è una risorsa in più per mettersi in gioco di fronte agli altri; ➡️ Evitate di far riferimento a cifre e costi. I produttori sono dei romantici, vogliono essere sorpresi da storie emozionanti. Al resto si penserà dopo. ➡️ Non esiste la formula per scrivere un pitch perfetto. Ma questo non è un limite, anzi!

Per approfondire (sapevate che i pitch sono nati in una chiesa sconsacrata di Amsterdam?) visitate la nostra pagina Facebook ➡️ https://bit.ly/2pn02II

🔈 Ascolta l'episodio su Spotify, Apple Podcasts, Spreaker, Castbox

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • YouTube - Bianco Circle

©2019 di Hacking Creativity